Il 3 Settembre 2018 ha preso il via il progetto ECOLOOP – Uso sostenibile delle acque reflue in agricoltura – un progetto ambizioso, con l’obiettivo di rendere il riuso delle acque reflue in agricoltura, realtà.

 Da quel Lunedì di Settembre, tutti i partner (e non solo!) coinvolti nel progetto stanno lavorando sinergicamente per raggiungere questo obiettivo. Questi sono alcuni dei passaggi più importanti che hanno segnato l’inizio delle attività.

IL PRIMO EVENTO PUBBLICO TRA I PROGETTI INNONETWORK.

Il giorno 10 Settembre 2018 il progetto è stato presentato durante la Fiera del Levante a Bari in occasione della giornata organizzata sul modello living lab per favorire lo scambio di conoscenze e informazioni tra la Regione Puglia e le imprese che rispondono agli stimoli offerti dall’amministrazione con creatività, intraprendenza e voglia  di innovazione.

Una delle principali tappe del progetto ECOLOOP è stata proprio l’incontro con quelli che saranno i veri protagonisti del progetto: gli agricoltori della Cooperativa Agricola La Molignana. A pochi giorni dal Kick-Off Meeting e dall’inizio delle attività una piccola delegazione del progetto ha incontrato gli agricoltori per illustrare i contenuti e gli obiettivi del progetto e sopratutto, per raccogliere i loro umori, idee e perplessità sull’argomento. Non poteva essere altrimenti: il dialogo con i futuri end-users della soluzione ECOLOOP è la chiave per poter rendere il progetto, realtà.

IL PRIMO INCONTRO CON I SOCI DE “LA MOLIGNANA”

Una delle principali tappe del progetto ECOLOOP è stata proprio l’incontro con quelli che saranno i veri protagonisti del progetto: gli agricoltori della Cooperativa Agricola La Molignana. A pochi giorni dal Kick-Off Meeting e dall’inizio delle attività una piccola delegazione del progetto ha incontrato gli agricoltori per illustrare i contenuti e gli obiettivi del progetto e sopratutto, per raccogliere i loro umori, idee e perplessità sull’argomento. Non poteva essere altrimenti: il dialogo con i futuri end-users della soluzione ECOLOOP è la chiave per poter rendere il progetto, realtà.

IL KICK-OFF MEETING: SINERGIA E COLLABORAZIONE

Il giorno 08 Ottobre 2018 si è svolto presso la sede dell’Acquedotto Pugliese a Bari il kick-off meeting di progetto che ha visto l’attiva partecipazione di tutti i partner. E’ stata un’imperdibile occasione di incontro tra i rappresentanti di tutte le aziende e gli Istituti coinvolti, che ha dimostrato il vero punto di forza del progetto: la sinergia. Solo il lavoro sinergico e il confronto tra tutti gli attori del riuso può far sì che emergano le vere barriere che impediscono questa pratica e che allo stesso tempo, si possano trovare soluzioni che siano non sono efficaci ma anche sostenibili sul lungo periodo. 

I SOPRALLUOGHI E IL DIALOGO CON I SOCI DE “LA MOLIGANA”

Il dialogo con i soci della Coop. Agr. La Molignana è uno dei leitmotiv del progetto ECOLOOP: solo conoscendo a fondo la problematica è possibile proporre una soluzione efficace!

Per questo dall’avvio delle attività, il lavoro di ciascun WP è sempre accompagnato (o preceduto) da sopralluoghi o incontri con i soci de La Molignana.

Ad esempio, il giorno 22 Novembre 2018si è tenuto presso l’Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari un incontro preliminare tra il coordinatore del progetto, lo staff del CIHEAM-IAMB, lo staff del CNR-ISPA e la Cooperativa La Molignana. L’incontro ha mirato a raccogliere dati e informazioni di base utili a caratterizzare il contesto in cui opera la cooperativa.

Il 6 Dicembre c’è stato il primo sopralluogo sull’impianto di miscelamento e distribuzione delle acque della Coop. Agr. La Molignana, a cui hanno preso parte sia i partner tecnologici (SYSMAN, FINCONS e SICONET), sia gli esponenti degli istituti di ricerca coinvolti (CNR-ISPA e IRSA) e SANVITO, instaurando un dialogo a più voci che ha permesso a ciascun partner di comprendere il sistema di funzionamento per poter disegnare la meglio il proprio lavoro. 

Il giorno 20 Dicembre 2018 presso la sala comunale di Acquaviva delle Fonti si è svolto un incontro tra il coordinatore del progetto, lo staff del CIHEAM-IAMB, lo staff del CNR-IRSA, CNR-ISPA, il direttivo della Cooperativa Irrigua La Molignana e 34 soci della cooperativa stessa. L’obiettivo dell’incontro è stato quello di presentare il progetto ai presenti e sottoporre loro un breve questionario mirato a definire in via preliminare l’orientamento degli agricoltori rispetto alla proposta di utilizzare i reflui trattati per irrigare e la loro predisposizione a poter utilizzare uno strumento tecnologico di supporto all’irrigazione con tali acque.